Quanto è importante la cappa in cucina?

Quanto è importante la cappa in cucina?

Chi lavora in una cucina o anche solo le frequenta per passione non può non essersi reso conto di una cosa: l’ambiente è sempre saturo di odori che, seppur se fantastici, vanno a intasare l’aria. Oltre infatti ai principali elettrodomestici, in cucina troviamo qualcosa che deve rientrare assolutamente tra le nostre esigenze principali: la cappa.

Troppo spesso si tende a sottovalutare questo meccanismo prendendo il primo che viene a tiro, e non pensando a quale saranno i potenziali problemi che si andranno a creare. La cappa è infatti un elemento fondamentale per avere il massimo del comfort mentre si prepara qualcosa, specie se la cucina è in un’area con zona relax annessa.

Ripulire l’aria è la funzione principale della cappa, in modo da non dover respirare i cattivi odori del cibo; come seconda funzione questa sanificherà l’aria e andrà quindi ad evitare che gli odori più sgradevoli vadano a impregnare i vestiti, le tende e le stoffe in generale come il rivestimento del divano.

Altro compito importante della cappa è quello di eliminare fumi e sostanze potenzialmente nocive dall’aria, in modo che la nostra salute non ne risenta. Detto questo possiamo intuire quanto la cappa è importante ed è importante sceglierne una buona, sono infatti tutte diverse e con diverse caratteristiche e metodi di aspirazione anche in base alla conformazione della nostra casa.

Grazie a queste sue funzioni di sanificazione dell’aria, questo elettrodomestico ha raggiunto l’importante traguardo di essere reso obbligatorio per legge in tutti gli esercizi commerciali e in tutte le abitazioni, e proprio in base alla normativa bisognerebbe installare una canna fumaria oltre che a una buona cappa.

Laddove non fosse possibile installare una canna fumaria (per mancanza di spazio o perché manca il classico foro per portare fuori l’aria) bisogna installare per legge una cappa a ricircolo, che invece di espellere l’aria all’esterno, grazie ai suoi particolari filtri anti-odore e anti-grasso purifica l’aria e la rimette in circolo nella stanza.

Queste cappe e molto altro materiale per la sanificazione dell’aria si possono trovare su www.newairtechnology.it un’eccellenza italiana della realizzazione di impianti di aspirazione professionale per la gestione dei fumi. Newairtechnology.it propone una vastissima gamma di cappe, filtri, depuratori e molto altro per vivere al meglio l’ambiente della cucina.

La manutenzione delle varie tipologie di cappa

Esistono due tipologie di cappa: quella aspirante e quella filtrante. La cappa aspirante è quella più comune nelle nostre abitazioni, e quella più efficace in quanto prende i fumi e gli odori direttamente da sopra il piano cucina e li porta fuori dall’abitazione attraverso dei tubi di scarico appositamente messi in modo da risultare efficienti al massimo.

Per quanto riguarda i filtri della cappa, si devono pulire in base a quanto si cucina, ma l’ideale sarebbe pulirli una volta a settimana, a mano o in lavastoviglie; lavandolo con questa frequenza non si andrà incontro a incrostazioni che posso diventare fastidiose da lavare con una macchina.

Come accennato, la cappa di tipo filtrante non comunica in nessun modo con l’esterno e per purificare l’aria la filtra attraverso particolari dispositivi in grado di trattenere le sostanze nocive per la salute, e i fumi più impestanti. Questi filtri essendo fatti ad alveare e in un materiale particolare, sono impossibili da lavare: sono troppo sottili e quindi non è possibile non danneggiarli. Quando perderanno di efficacia la cosa migliore che si può fare è sostituirli con dei filtri nuovi, questa operazione va fatta ad intervalli regolari ogni tre mesi circa.

Anche l’esterno della cappa ha bisogno di manutenzione: è bene infatti pulire tutta la struttura una volta a settimana, essendo che è la parte che va direttamente a contatto con i fumi ma anche con eventuali schizzi e residui di cibo. Per fare ciò si può usare uno sgrassatore universale o anche dei prodotti specifici, come la crema concentrata per pulire le superfici in alluminio e in acciaio inox, che pulisce bene sgrassando e togliendo l’opaco lasciando la superficie lucida come se fosse nuova.

Share