Monteruga: un paese fantasma nel vostro tour del Salento

Monteruga: un paese fantasma nel vostro tour del Salento

Volete organizzare un viaggio in Salento? Non vi resta allora che preparare la vostra valigia, mettendo pochi capi di abbigliamento visto che per la maggior parte del tempo sarete in spiaggia, prenotare una struttura ricettiva adatta alle vostre esigenze e al vostro budget, anche direttamente online su Salentu.com ad esempio, e ovviamente organizzare le vostre escursioni al meglio. Tra le escursioni che a nostro avviso dovete inserire nel vostro tour del Salento, c’è anche una visita ad una città fantasma. Perchè? Perché si tratta di una visita davvero molto particolare, che vi consentirà di sentirvi come catapultati nel passato e che vi offrirà sensazioni mai provate fino a quel momento.

Un paese fantasma del Salento che a nostro avviso vale la pena di visitare è Monteruga, vicino a Torre Lapillo. Si tratta di una cittadina nata in epoca fascista, con l'intento di riunire tutti gli abitanti delle masserie della zona. Fino a quel momento infatti queste persone vivevano in nuclei sparsi su tutto il territorio, isolati gli uni dagli altri, senza la possibilità di disporre di adeguati servizi né di conoscersi tra loro, senza la possibilità insomma di potersi dire una comunità a tutti gli effetti. Qui a Monteruga venne realizzata una piazza che serviva da punto di ritrovo e di aggregazione, una scuola per garantire istruzione ai più piccoli, una chiesa per soddisfare le esigenze religiose dei cittadini, una campo da bocce, un tabaccaio e un frantoio.

L’esperimento di dare vita ad una comunità capace di crescere inizialmente sembrava davvero ben riuscito, ma con il passare del tempo qualcosa cambiò. La privatizzazione e l’acquisto delle terre fertili attorno all’abitato da parte delle aziende, fecero sì che molti degli abitanti decidessero di abbandonare Monteruga per trasferirsi altrove. A partire dagli anni ‘70 quindi il paese divenne sempre più spoglio di cittadini sino a quando non si trasformò in una città del tutto abbandonata, una città fantasma.

Trovate Monteruga segnalato anche direttamente sulle mappe stradali, non difficile quindi da raggiungere. Una volta arrivati in città, avrete la possibilità di assaporare un’atmosfera davvero molto suggestiva con un silenzio incredibile come protagonista e con gli edifici che piano piano stanno soccombendo allo scorrere del tempo. Vi sembrerà di poter assaporare il vero spirito della cittadina e di sentire la presenza di coloro che in passato vi hanno vissuto, un salto indietro nel tempo che potrete anche arricchire con i racconti di coloro che Monteruga l’hanno conosciuta in tutto il loro splendore e che adesso vivono nei paesi vicini.